Recita il proverbio “Bere l’acqua di mattina è già mezza medicina”. Sapevate che la carenza di alcuni elementi tra cui l’acqua apportata con la frutta può essere responsabile di noiosi mal di testa?

Per non farvi sorprendere dall’emicrania (o comunque provarci), vi suggeriamo gli alimenti in grado di ridurre il fastidioso disturbo.

Tra i numerosi fattori che concorrono all’insorgere del mal di testa, ricordiamo quelli ereditari, lo stress, ma anche la carenza di alcuni minerali e vitamine necessarie per il nostro organismo, come il magnesio apportato con mandorle, avocado, riso integrale e legumi. Quest’ultimo prezioso elemento favorisce il rilassamento dei vasi sanguigni e pertanto riduce gli spiacevoli sintomi conseguenti. Analogamente anche il potassio di cui sono ricche le patate porta giovamento alla nostra salute.

Tra le diverse vitamine capaci di arginare il problema ricordiamo quelle del gruppo B, come la Niacina(vit.B3)e la Piridossina(vit.B6), rispettivamente presenti nel mais in grado di rilassare i vasi sanguigni, la prima, e nelle banane con proprietà anti-depressive la seconda.

Una dieta cui prevede il consumo di arachidi e pomodori è capace di previene l’emicrania in conseguenza di un miglioramento della circolazione sanguigna legato alla vitamina E.

Ulteriori alimenti alleati della nostra salute sono i cereali, noci, legumi e pesce,preziosa fonte ditriptofano, un amminoacido cui stimola l’ormone del buonumore.

Infine, nella dura lotta contro il noioso disturbo un ruolo fondamentale spetta al peperoncino e alla macedonia di frutta; fonte di capsaicina il primo, di molecole bioattive e quercetine l’altra, hanno entrambiimportanti proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche naturali,in grado di attenuare il fastidioso mal di testa.

Annunci