Morbide, dal caratteristico profumo che sa di vacanza, le brioches siciliane, da accompagnare a un buon bicchiere di granita o farcite con del gelato, rappresentano un vero “must” della colazione e della merenda nella nostra bella Isola.
Sormontate dal caratteristico pallino (tuppu), tali prodotti della tradizione, appagano le papille gustative del consumatore donandogli il buonumore. Sebbene non siano proprio quello che si dice un prodotto light (apportano circa 280-310 kcal), seguendo una dieta equilibrata, ci si può permettere, ogni tanto, il “lusso” di godersi una buona “brioscia”.
Assodato che rappresentano da un punto di vista nutrizionale un’importante fonte di energia, le saporite brioches, troppo spesso sono bistrattate per il loro contenuto in zuccheri; tuttavia esse apportano preziose sostanze per il nostro organismo, come le fibre, in grado di migliorare la digestione.
Fonte di minerali, quali sodio e potassio, i gustosi prodotti da forno, rivestono un importante ruolo, poiché regolano il bilancio idro-salino. In particolare, grazie all’equilibrio sodio-potassio, il volume del sangue rimane pressoché costante nel corpo. Nello specifico, quando si beve poco, il sodio interviene per trattenere l’acqua, al contrario, un eccessivo consumo d’acqua, è bilanciato dal potassio che favorisce la diuresi.
Dunque, eccovi servita la buona scusa per gustarvi in tutta tranquillità una fragrante “brioscia co tuppu”.

Annunci